Il Primo Regolamento del Condominio Villaggio Turas Residence

Il giorno 24 luglio 1986 in Bosa nello studio del notaio Rosamalia Cordopatri il Sig. Rocco Semeraro, in base a quanto stabilito nella delibera assembleare del 24/07/1986, richiede al notaio di depositare nei suoi atti notarili il Primo Regolamento di Condominio, approvato nell'assemblea del 02/08/1985. Detto regolamento ha una natura "assembleare" e non “contrattuale” nonostante la decisione dell’Assemblea di Condominio 24/07/1986 di farlo depositare dal notaio Rosamalia Cordopatri alla Conservatoria dei RR.II. di Nuoro.

A questo punto è necessario evidenziare la differenza tra i due tipi di Regolamento Condominiale:
Nel caso di regolamento condominiale “contrattuale”, il documento nella quasi totalità dei casi è stato predisposto dal costruttore dell'immobile o del gruppo di immobili, e depositato da un notaio per la trascrizione presso la locale conservatoria dei registri immobiliari (presso il catasto).
Il regolamento “contrattuale” si differenzia dal regolamento “assembleare” (approvato a maggioranza) in quanto può contenere limitazioni al diritto di proprietà di alcuni condomini, costituzioni di servitù, assegnazione o destinazioni d'uso di parti comuni a un numero ristretto di condomini o per finalità ben definite (ad es. destinazione dell'abitazione per il portiere); le norme di tale documento possono infatti essere modificate solo con il consenso unanime di tutti i partecipanti al condominio.
Quando si acquista una proprietà nel condominio retto da regolamento di tipo “contrattuale”, lo stesso è automaticamente accettato dal neo-acquirente, in quanto trascritto presso la conservatoria.
Il regolamento “assembleare”, approvato dall'assemblea condominiale con maggioranza qualificata, invece, può contenere solo norme che regolano la vita comune dei partecipanti al condominio, ossia non può limitare l'esercizio libero del diritto di proprietà da parte dei condomini (ad esempio il regolamento contrattuale originario può vietare la destinazione d'uso degli appartamenti per attività commerciali; ma non a seguito di una modifica dello stesso approvata a maggioranza).
Allegata al Regolamento di Condominio approvato il 02/08/1985, c'è la tabella millesimale (cliccare qui per visualizzare la tabella millesimale) dalla quale si può evincere quale fosse la composizione "urbanistica territoriale" del Villaggio Turas al momento della "nascita" del Condominio. Per questo vi rimandiamo all'articolo la costituzione del Condominio Turas (cliccare qui per leggere l'articolo).

Questo sito si serve di cookies tecnici e di terze parti per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'uso dei cookies.