Costituzione del Condominio Villaggio Turas Residence

Come abbiamo visto nell'articolo "Il Primo Regolamento del Condominio" (cliccare qui per leggere l'articolo), quando è stato costituito il condominio erano state edificate abitazioni che rappresentavano solo 770 millesimi perché 230 millesimi dovevano essere ancora edificati nel Comune di Magomadas da una certa società CO.IM.TUR.: "al costruendo complesso residenziale, della società cointur, con le quarantotto unità immobiliari più le unità immobiliari adibite a servizi vengono assegnati duecentotrenta m/m". Di fatto la maggioranza del condominio era nelle mani dei proprietari delle case edificate nel Comune di Bosa che rappresentavano 500 millesimi contro i 270 millesimi dei proprietari delle case costruite nel Comune di Magomadas.

Per una più facile comprensione abbiamo modificato l'aspetto, ma non la sostanza, della tabella millesimale (cliccare qui per visualizzare la tabella millesimale) allegata al Primo regolamento del Condominio Turas.
Come si può vedere nella tabella millesimale delle abitazioni edificate nel Comune di Bosa (cliccare qui per visualzzare la tabella millesimale), all'epoca della costituzione del Condominio le abitazioni costruite dal lato del Comune di Bosa erano già tutte edificate, alleghiamo anche una ricostruzione delle unità immobiliari edificate nel Comune di Bosa che abbiamo fatto utilizzando una piantina realizzata dallo Studio AM.I.CO. (cliccare qui per visualizzare la ricostruzione).

Come abbiamo visto nell'articolo "Il Primo Regolamento del Condominio" (cliccare qui per leggere l'articolo), quando è stato costituito il condominio erano state edificate abitazioni che rappresentavano solo 770 millesimi perché 230 millesimi dovevano essere ancora edificati nel Comune di Magomadas da una certa società CO.IM.TUR.: "al costruendo complesso residenziale, della società cointur, con le quarantotto unità immobiliari più le unità immobiliari adibite a servizi vengono assegnati duecentotrenta m/m". Di fatto la maggioranza del condominio era nelle mani dei proprietari delle case edificate nel Comune di Bosa che rappresentavano 500 millesimi contro i 270 millesimi dei proprietari delle case costruite nel Comune di Magomadas.

Per una più facile comprensione abbiamo modificato l'aspetto, ma non la sostanza, della tabella millesimale (cliccare qui per visualizzare la tabella millesimale) allegata al Primo regolamento del Condominio Turas.
Come si può vedere nella tabella millesimale delle abitazioni edificate nel Comune di Bosa (cliccare qui per visualzzare la tabella millesimale), all'epoca della costituzione del Condominio le abitazioni costruite dal lato del Comune di Bosa erano già tutte edificate, alleghiamo anche una ricostruzione delle unità immobiliari edificate nel Comune di Bosa che abbiamo fatto utilizzando una piantina realizzata dallo Studio AM.I.CO. (cliccare qui per visualizzare la ricostruzione).

pagina 1

Dunque alla data del 02/08/1985 erano stati edificati:
4 blocchi ognuno dei quali composto da 2 unità immobiliari per un totale di 8 unità immobiliari corrispondenti a 120 mm.;
7 blocchi ognuno dei quali composto da 3 unità immobiliari per un totale di 21 unità immobiliari corrispondenti a 210 mm.;
5 blocchi ognuno dei quali composto da 4 unità immobiliari per un totale di 20 unità immobiliari corrispondenti a 170 mm;
per un totale complessivo di 16 blocchi e di 49 unità immobiliari corrispondenti a 500 mm..
L'unica variazione di rilievo sarà l'inserimento fra i condomini del lato del Comune di Bosa della pizzeria "Le Ginestre" avvenuto nell'assemblea del 11/08/1992 (cliccare qui per visualizzare l'assemblea), alla quale verranno attribuiti 50 mm..
Invece analizzando la tabella millesimale del Comune di Magomadas (cliccare qui per visualizzare la tabella) possiamo vedere che erano stati edificati:
10 blocchi ognuno dei quali composto da 2 unità immobiliari per un totale di 20 unità immobiliari corrispondenti a 100 mm.;
17 blocchi ognuno dei quali composto da 3 unità immobiliari per un totale di 51 unità immobiliari corrispondenti a 170 mm.;
per un totale complessivo di 27 blocchi e di 71 unità immobiliari corrispondenti a 270 mm., anche in questo caso alleghiamo una ricostruzione delle unità immobiliari edificate nel Comune di Magomadas (cliccare qui per visualizzare la ricostruzione).
Rimangono da individuare i 230 millesimi della CO.IM.TUR. ancora da edificare ma per questo vi rimandiamo ad un articolo proprio sulla CO.IM.TUR. (cliccare qui per leggere l'articolo).
Ma mentre nel regolamento di condominio approvato il 02/08/1985 c'è  scritto: "Sono oggetto di uso comune o di proprietà comune dei proprietari delle diverse case del complesso ora

pagina 2

 

definito, a seconda di come risulti dal titolo: A) L'area su cui sorge il complesso di case per le vacanze, ad eccezione del lotto su cui sorge il fabbricato ed il terreno di proprietà esclusiva ed il terreno di pertinenza delle unità immobiliari costruite dalla Immobiliare Turas, Immobiliare Torre Argentina e dalla Immobiliare Cointur; B) Le opere, le installazioni, i manufatti, di qualsiasi genere e natura, serventi all'uso e al godimento comune e così: le fognature, i canali e i tubi di scarico delle acque luride e piovane, gli impianti per l'acqua potabile e non, per l'energia elettrica, posti al di fuori dei lotti assegnati, mentre per quanto riguarda il fabbricato, l'area di proprietà esclusiva e l'area di pertinenza assegnata alle unità immobiliari costruite dalle società Immobiliare Turas, Immobiliare Torre Argentina e dalla Immobiliare Cointur sarà cura del proprietario provvedervi; C) I locali e gli impianti adibiti a servizi tecnologici comuni; D) Il terreno adibito a strade interne e slarghi nell'ambito del complesso immobiliare ", viceversa nella Convenzione firmata fra la Immobiliare Turas e il Comune di Magomadas (cliccare qui per leggere la Convenzione) c'è scritto: "Si da atto che il piano di lottizzazione allegato prevede la ripartizione della superficie territoriale in modo tale da destinare a spazi pubblici o riservati alle attività collettive ed a verde pubblico la superficie di mq 19.227 invece di mq 14.554 circa e più precisamente: verde pubblico mq 10.977 da progetto passa a mq 11.081 ceduti, viabilità e parcheggi da progetto mq 3.577 passa a mq 8.146 ceduti. Dette aree sono contraddistinte in catasto al F. 1 mapp. 3 descritti nell'allegato frazionamento e vengono con presente atto trasferite dai lottizzanti al Comune di Magomadas e per esso al Sindaco che accetta al prezzo ricognitore di £ 100. La proprietà viene ceduta libera da vicoli o altro", leggete l'articolo "La Convenzione" lo troverete molto interessante.

Questo sito si serve di cookies tecnici e di terze parti per fornire servizi. Utilizzando questo sito acconsenti all'uso dei cookies.